Fare affari con la Commissione Ue
La Commissione europea è una enorme struttura che ha bisogno di una vasta gamma di merci e di servizi, che vanno dalla consulenza sulle politiche e la legislazione ai servizi di corriere, dalle forniture da ufficio ai lavori di manutenzione dei locali.
La Commissione europea acquista attraverso contratti pubblici un’ampia gamma di beni e servizi, tra i quali, ma non solo:

  • realizzazione di studi;
  • assistenza e formazione tecnica;
  • consulenze;
  • supporto per l’organizzazione di conferenze e realizzazione di servizi pubblicitari;
  • redazione testi;
  • apparecchiature IT,

Un giro di affari notevole e una concreta opportunità per tutte le imprese che possono partecipare alle gare di appalto.

Chi può partecipare alle gare d’appalto
Tutti i soggetti iscritti nel registro delle imprese purché abbiano i seguenti requisiti:

  • non siano in stato di fallimento;
  • non siano stati condannati per violazione di regole professionali e deontologiche;
  • non abbiano commesso un grave errore nell’esercizio dell’attività professionale;
  • abbiano assolto agli obblighi relativi al pagamento dei contributi di previdenza sociale e agli oneri fiscali e tributari;
    non siano stati condannati per frode, corruzione, partecipazione a un’organizzazione criminale o ogni altra attività illecita che leda gli interessi finanziari dell’Unione europea;
  • non siano stati esclusi dalla partecipazione in seguito a problemi sorti nell’ambito di gare o appalti precedenti;
  • possano dimostrare la propria solidità finanziaria;
  • dispongano di capacità tecnica.

Sono ammesse offerte congiunte presentate da gruppi di operatori economici.

Alessandra Persico fornisce una consulenza mirata affinché le Aziende siano messe nelle migliori condizioni possibili per partecipare a queste opportunità, intervenendo nel seguente modo:

  • individua le gare e gli appalti e le relative procedure utilizzabili dalla singola Azienda o dal gruppo di operatori economici cui fornisce consulenza;
    analizza i requisiti richiesti e li confronta con le caratteristiche dei soggetti, in modo tale da individuare punti di forza e di debolezza della richiesta di partecipazione;
  • valuta le eventuali possibilità di subappalto;
  • analizza il tender dossier e le informazioni in essi contenute rapportandole alle caratteristiche dei potenziali candidati per la partecipazione alla gara
  • predispone, insieme all’Impresa, l’insieme dei documenti tecnici, amministrativi e finanziari che servono alla preparazione della gara d’appalto;
    analizza e studia insieme all’Azienda il capitolato tecnico.

Il Cliente è quindi accompagnato durante tutto l’iter per individuare ed accedere ad un bando di gara con l’obiettivo di aggiudicarsi l’appalto.