Alessandra Persico realizza le attività inerenti le analisi organizzative con l’obiettivo di conoscere la struttura e il sistema organizzativo dell’Azienda Cliente, in modo da individuare i margini di miglioramento e suggerire le metodologie e le strategie più opportune per attuarli.

L’analisi organizzativa é uno strumento fondamentale per quelle Aziende che intendono razionalizzare la propria organizzazione interna, per individuare nicchie di mercato in cui inserirsi stabilmente, e consolidare la propria posizione negli ambiti in cui sono già presenti.

In particolare attraverso l’analisi organizzativa viene considerata la funzione strategica e produttiva dell’Impresa all’interno del sistema in cui opera, la loro interdipendenza e l’interfaccia con l’ambiente esterno.

L’analisi organizzativa, quindi, si qualifica come uno studio attraverso il quale l’Azienda ha la possibilità di:

  • analizzare il mercato esterno, sia quello consolidato sia quello potenziale;
  • analizzare la propria organizzazione interna;
  • valutare il proprio personale, allo scopo di valorizzarlo al meglio, per migliorarne la capacità produttiva;
  • verificare l’esistenza di margini di miglioramento per l’Impresa, in modo da consolidarne la presenza sul mercato;
  • individuare gli strumenti che permettono la realizzazione di questo miglioramento.

A partire dall’analisi di questi fattori, si possono rilevare i processi che stanno alla base dell’attività di ogni singolo settore aziendale, verificandone le eventuali insufficienze, distorsioni, scostamenti rispetto alla situazione ottimale.

Conseguenza dell’analisi organizzativa é l’intervento mirato sulla struttura dell’Impresa, sviluppando attività volte ad orientare l’organizzazione verso l’ottica del cambiamento, costruito su qualità, miglioramento e competitività.

Tali attività si concretizzano attraverso la formazione programmata, i gruppi di miglioramento, la valutazione delle risorse umane, l’analisi della prestazione, l’eventuale reclutamento del personale.